Via degli Alpini 8, Bollate (MI)

Carrello 0

CONTATTACI ALLO:

02 3091 0347

o via WhatsApp al 373.8705972

KT 3D – Modellazione 3D su Catia e SolidWorks

2.200,00

Rate a partire da € 64,1

Workstation ottimizzata per modellazione 3D

Confronta
Categoria:

Descrizione

  • Dual Xeon 12 Cores 2.4Ghz

  • Scheda Quadro K5200 8GB

  • 64GB RAM

  • SSD 500GB

  • HDD 2TB


Ottimizzate per applicazioni CPU intensive con 24 Cores fisici e 48 Threads.
Garanzia 12 mesi con possibilità di estensione a 36.
Fatturabile con IVA 0%.
Le nostre configurazioni si basano su studi e misurazioni di performance su software e scenari d'uso.

Studio tecnico delle performances e ottimizzazione per SolidWorks

SOLIDWORKS

Una workstation SOLIDWORKS deve essere veloce e agile, consentendo di completare il lavoro senza interruzioni. Sia che si tratti di modellare parti o di eseguire simulazioni, i nostri sistemi sono stati ottimizzati per consentire di completare il lavoro con interruzioni minime.

GENERAL MODELING WORKSTATION

Se avete bisogno delle migliori prestazioni possibili per la modellazione generale, questo sistema, costruito attorno alla più recente CPU Intel Core i7, è ideale per la maggior parte delle attività CAD. È configurabile con un massimo di 32 GB di RAM (che è molto più che sufficiente per tutti gli assemblaggi, ma estremamente grandi e complessi), una gamma di schede video NVIDIA e più opzioni di archiviazione.

Per la connettività, questo sistema dispone di 10 porte USB, tra cui una USB 3.1 e una USB 3.1 Type C. Anche le reti cablate e wireless sono integrate, insieme all’audio analogico e digitale.

SIMULATION & RENDERING WORKSTATION

Mentre la maggior parte delle attività CAD / CAM non richiede una CPU con un numero elevato di core, se il tuo lavoro include molti rendering puoi vedere un aumento delle prestazioni utilizzando una CPU con più core fisici. Per questo motivo, la nostra workstation di rendering utilizza processori desktop Core X di Intel con 8-18 core di CPU. Questo elevato numero di core consente di completare i rendering molto più velocemente rispetto alle altre workstation. Alcuni tipi di simulazione possono anche trarre vantaggio da queste CPU con numero di core più elevato, ma generalmente non tanto quanto il rendering.

Proprio perché questo sistema è eccezionale per le simulazioni e il rendering, ciò non significa che non sia altrettanto utile per il lavoro CAD generale. Tutte le opzioni CPU su questo sistema sono in grado di raggiungere velocità fino a 4,5 GHz in Turbo, il che rende questo sistema un ottimo compromesso quando sono necessarie eccellenti prestazioni multi-thread, ma anche che il sistema funzioni bene quando si lavora con assiemi di grandi dimensioni.

HARDWARE CONSIGLIATO

Come la maggior parte dei pacchetti software, esiste un elenco di requisiti di sistema (incluso un elenco dettagliato per schede video) che può essere utilizzato per garantire che l’hardware del sistema funzioni con il proprio software. Tuttavia, la maggior parte delle liste dei “requisiti di sistema” tende a coprire solo le basi dell’hardware necessario per eseguire il software, non l’hardware che effettivamente darà le migliori prestazioni. Inoltre, a volte questi elenchi possono essere obsoleti, elencare vecchie revisioni hardware o semplicemente mostrare l’hardware non ottimale a titolo definitivo.

A causa di quanto tali elenchi possano essere incoerenti, ci siamo presi il tempo di eseguire i test per determinare quale hardware esegua SOLIDWORKS al meglio. Sulla base di questi test, abbiamo creato la nostra lista di hardware raccomandati

PROCESSOR

Workstation di modellazione generale:

Intel Core i7 9700K 3,6 GHz (fino a 4,9 GHz Turbo) 8 Core: la maggior parte delle attività di modellazione generali in SOLIDWORKS, quali apertura e salvataggio di file, ricostruzione di assiemi e modelli rotanti, funzionano meglio con una CPU con una frequenza operativa elevata. L’Intel Core i7 9700K offre più core e una maggiore velocità di clock rispetto alla precedente generazione 8700K. Manca però Hyperthreading, quindi, se si fa molto in termini di simulazioni o rendering, passare all’i9 9900K aumenterà le attività (ma non la modellazione).

Workstation di rendering:

Intel Core i9 7960X a 2,8 GHz (fino a 4,4 GHz Turbo) 16 Core: per le migliori prestazioni di rendering di PhotoView 360, il Core i9 7960X con 16 clock di clock è più veloce del 126% rispetto al Core i7 7800K. È anche circa il 10% più veloce per le simulazioni di flusso, anche se leggermente più lento per la modellazione generale. Se la tua enfasi è più sul rendering, però, questa CPU potrebbe farti risparmiare molto tempo. Sono disponibili anche altri modelli della serie Core i9, se si desidera ottenere buone prestazioni di rendering senza spendere così tanto.

SCHEDA VIDEO

  • NVIDIA Quadro P1000 da 4 GB: questa GPU è una scheda di livello base, ma se lavori principalmente con piccoli assiemi di parti relativamente semplici dovrebbe avere più energia sufficiente per visualizzare i tuoi modelli a frame rate uniformi. Il 4GB di VRAM significa che questa scheda deve essere utilizzata solo con un paio di monitor 1080p o uno schermo 4K singolo.
  • NVIDIA Quadro P2000 5GB – La Quadro P2000 è la nostra raccomandazione standard per i sistemi di modellazione SOLIDWORKS generali. È più potente della P1000, permettendoti di lavorare con parti e assiemi più dettagliati pur mantenendo buone prestazioni.
  • NVIDIA Quadro P4000 da 8 GB: accanto alla P2000, questa è una delle GPU più comunemente utilizzate nelle nostre workstation SOLIDWORKS. Ha una RAM video sostanzialmente maggiore rispetto a P1000 e P2000, rendendolo più adatto all’uso con display multipli ad alta risoluzione.
  • NVIDIA Quadro P5000 da 16 GB: la P5000 offre prestazioni eccellenti con assiemi molto grandi e complessi anche a risoluzioni 4K. Mentre il 16 GB di VRAM non è strettamente necessario per SOLIDWORKS, può essere utile se si eseguono simulazioni accelerate con GPU in Simulia o ANSYS o se si utilizza SW Visualize per il rendering.
  • NVIDIA Quadro P6000 da 24 GB: per le migliori prestazioni possibili nella maggior parte delle applicazioni di ingegneria, Quadro P6000 è la GPU di fascia più alta attualmente disponibile certificata per SOLIDWORKS. Se vuoi essere sicuro di ottenere il miglior FPS possibile con assiemi estremamente complessi e il budget non è un problema, questa carta è la migliore delle migliori offerte di NVIDIA.

MEMORIA

Sebbene l’esatta quantità di RAM necessaria dipenda dai particolari modelli, Solidworks in genere richiede tra 4 e 8 GB di RAM per attività quali modelli rotanti, simulazioni e rendering. Per questo motivo, raccomandiamo di avere 16 GB nel tuo sistema per darti un sacco di RAM gratuita per altri programmi che potresti avere in esecuzione.

Una regola generale è che sono necessari circa 5 GB di RAM per Solidworks stesso, quindi almeno 20 volte la dimensione di assieme più grande con cui si lavora. Quindi, se i tuoi assiemi hanno dimensioni di circa 200 MB, occorrono 5 GB + 20 x 2 che risolvono almeno 9 GB di RAM. Usando questa formula, la quantità minima di RAM che raccomanderemmo per varie dimensioni di assemblaggio è:

Dimensioni dell’assemblaggio <500 MB 500 MB-1,25 GB 1,25 GB-3 GB

Capacità minima RAM 16 GB 32 GB 64 GB

Tieni presente che la nostra workstation di modellazione generale è in grado di supportare solo 32 GB di RAM, quindi se hai bisogno di più ti consigliamo di contattarci per quotazioni speciali di una workstation in grado di utilizzare più RAM o utilizzare la nostra workstation di simulazione e rendering. Tieni presente che qualsiasi altro software in esecuzione (che sia per la simulazione, il rendering o anche la navigazione sul Web) richiederà anche la RAM, quindi se sembra che tu stia per davvero vicino ti consigliamo vivamente di passare a una capacità più grande.

STORAGE

Con i costi in calo associati agli SSD, consigliamo quasi sempre di utilizzare un SSD per l’unità primaria che ospiterà il sistema operativo e l’installazione di SolidWorks. L’alta velocità degli SSD consente al sistema di avviare e avviare le applicazioni molte volte più velocemente di qualsiasi altro disco rigido tradizionale.

L’uso di un SSD invece di un disco rigido più tradizionale può anche in molti casi ridurre notevolmente il tempo necessario per aprire e salvare gli assiemi. Tieni presente che gli assembly più piccoli tendono a non essere vincolati all’I / O, il che significa che potrebbe non esserci una grande differenza con un’unità di archiviazione più veloce, ma in generale più tempo ti porta ad aprire un assembly, più utile sarà un SSD. Per assiemi estremamente grandi, i nuovi drive NVMe come il Samsung 960 Pro (con velocità di lettura di 3,5 GB / s!) Possono ulteriormente migliorare i tempi di apertura / salvataggio, ma per gli assemblaggi di dimensioni più comuni è improbabile che diano molti vantaggi in termini di prestazioni.

Un ultimo fattore che dovrebbe essere preso in considerazione è che SOLIDWORKS esegue un controllo di ogni unità del sistema durante il processo di avvio. Normalmente, questo controllo non ha un impatto significativo sul tempo necessario per il lancio di SolidWorks – ma se nel tuo sistema è presente un disco rigido tradizionale nel suo sistema a basso consumo (che di default avviene dopo che l’unità non è stata acceduta per ~ 20 minuti) SOLIDWORKS deve attendere la rotazione del convertitore, che può impiegare fino a 10 secondi. In altre parole, ciascuna unità del piatto nel sistema può potenzialmente aumentare il tempo necessario a Solidworks per il lancio di circa 10 secondi. Per questo motivo, a meno che non sia necessario disporre di grandi quantità di spazio di archiviazione a costi contenuti, si consiglia vivamente di utilizzare solo SSD, se possibile.